Il 24 e 25 settembre, la presidenza austriaca del Consiglio dell’Unione europea organizza a Vienna una conferenza ad alto livello dal titolo “La lotta contro i tumori professionali”.

La conferenza presenterà una panoramica delle sfide attuali nonché gli ultimi sviluppi e le iniziative in corso. Gli aspetti affrontati spazieranno dalla prospettiva europea a misure semplici e soluzioni pratiche da poter applicare all’interno delle imprese. Nell’ambito dei workshop, i partecipanti avranno la possibilità di discutere sugli approcci basati sul rischio, sulla gestione del rischio e la sorveglianza sanitaria sul luogo di lavoro nonché sulle attività di sensibilizzazione.

Alla conferenza, l’EU-OSHA presenterà la campagna “Ambienti di lavoro sani e sicuri 2018-19”  e presiederà una sessione che tratterà i temi delle buone pratiche, le politiche e le iniziative di sensibilizzazione come la tabella di marcia dell’UE sugli agenti cancerogeni. Questo programma prevede informazioni sui rischi derivanti dall’esposizione ad agenti cancerogeni e su come affrontarli trovando soluzioni concrete e condividendo buone pratiche. Avviata nel 2016 sotto la presidenza UE dei Paesi Bassi, la prossima destinazione della tabella di marcia è Helsinki, in quanto la prossima presidenza finlandese dell’UE ha annunciato il proprio sostegno al programma nel 2019.

Marianne Thyssen, Commissario UE responsabile per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato che “la tabella di marcia è un’iniziativa molto apprezzata per garantire che l’ambizioso programma avviato per aggiornare la protezione contro l’esposizione agli agenti cancerogeni sia applicato sui luoghi di lavoro in tutta l’UE”.

“La protezione contro le sostanze cancerogene è anche di particolare interesse per l’Austria. Il nostro obiettivo comune è quello di ridurre il numero di vittime adesso come in futuro. Occorre quindi un approccio forte e comune a questo problema a livello europeo” ha sostenuto Beate Hartinger-Klein, ministro austriaco del Lavoro, gli affari sociali, la salute e la tutela dei consumatori.

“L’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) sta lavorando per mettere in evidenza la portata del problema e l’importanza di prevenire l’esposizione agli agenti cancerogeni sul lavoro nel contesto della nostra attuale campagna Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose ”, ha dichiarato il direttore Christa Sedlatschek. “Crediamo che informando ed educando i lavoratori e i datori di lavoro – nonché offrendo soluzioni pratiche – potremo ridurre e persino eliminare l’esposizione agli agenti cancerogeni sul lavoro, evitando così inutili sofferenze e decessi a causa del cancro”. Fonte EU-OSHA

Maggiori informazioni sul problema degli agenti cancerogeni sul luogo di lavoro 

Nessun commento

Spiacenti, non è possibile inserire commenti adesso

logo

S&L Srl

Via G. Bovini 41

48123 Ravenna


P.IVA 02051500391

Cap.Soc. € 10.000,00

Reg.Imp. RA n.167253 R.E.A. 167253


Copyright © 2017 www.sicurezzaoggi.com

All rights reserved

Powered by Fadpro

Contatti

Email: info@sicurezzaoggi.com

Tel.: +39 0544 465497

Cell.: +39 333 1182307

Fax: +39 0544 239939