Quest’anno l’INAIL è presente al Giffoni Film Festival con due spettacoli teatrali

Anche quest’anno l’INAIL Direzione territoriale di Salerno parteciperà al Giffoni Film Festival, in programma dal 20 al 28 luglio, per promuovere la cultura della salute e sicurezza sul lavoro tra i giovani.

Tema del Giffoni Film Festival di quest’anno è “Aqua”: l’acqua, elemento essenziale alla vita, l’acqua che dà la vita ma può anche distruggerla.Le future generazioni devono essere consapevoli della necessità di porre in essere tutte le iniziative necessarie a preservare questa risorsa fondamentale, a partire dal modo di farne uso, che deve essere improntato ai criteri della prudenza, della perizia, del rispetto delle norme e dell’altrui diritto a usufruirne.

“Principi cardine da applicare anche nel mondo del lavoro –  dichiara il direttore della Direzione territoriale di Salerno, Giovanna Iovino – dove sia i datori di lavoro che i singoli lavoratori sono chiamati ad agire secondo canoni di sicurezza e legalità, per evitare che si verifichino eventi lesivi di quel bene altrettanto prezioso che è la salute e sicurezza dei lavoratori”. Partecipando al Giffoni Film Festival, l’Inail vuole trasmettere alle nuove generazioni proprio questo concetto, estremamente semplice ma di importanza fondamentale. Due sono gli appuntamenti in programma che vedranno l’Istituto coinvolto.

L’importanza di riconoscere i pericoli. Lunedì 23 luglio alle ore 21, presso il Giardino degli Aranci, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Pulcinella, 99 pericoli e una disgrazia” a cura della compagnia teatrale “Accademia Creativa acsd”. Attraverso il sapore popolare della commedia dell’arte e i particolari giochi di ruolo dei personaggi, ci ritroveremo a vagare insieme a un Pulcinella che è allo stesso tempo bambino, marito e padre, alla scoperta dei tanti pericoli che si nascondono dietro le cose apparentemente più innocue. Prendendo spunto dal detto popolare “99 pericoli e una disgrazia”, lo spettacolo vuole ricordare a tutti i ragazzi di fare attenzione a ciò che li circonda e, allo stesso tempo, lanciare un importante messaggio educativo agli adulti: non trincerate i vostri figli all’interno di una campana di vetro, ma guidateli nel saper riconoscere i pericoli e il momento giusto per schivarli o affrontarli. Pulcinella, attraverso un viaggio simbolico e archetipico che lo vedrà partire bambino e tornare padre, apprenderà un’assoluta verità: la vita è piena di pericoli, l’importante è saperli riconoscere e fare attenzione.

Riflettere sui pericoli con il sorriso. Mercoledì 25 luglio alle ore 14,45, presso la sala Galileo della Giffoni Multimedial Valley, nell’ambito della sezione Parents Experience (target riservato ad Adulti e Genitori) vi sarà una performance di Giuseppe Iodice (in arte Peppe Iodice) che contribuirà alla diffusione della cultura della sicurezza sul lavoro.  Il suo “punto di vista” fotograferà in modo dissacrante la realtà con la sensibilità di chi sa che tragedia e farsa viaggiano sempre lungo la stessa traiettoria. Si riderà e si rifletterà sui pericoli, rendendoli così più evidenti agli occhi di tutti e forse più facili da evitare. Nel corso della giornata del 25 luglio saranno organizzati anche un talk show televisivo (in onda su Lira TV) e un talk radiofonico (in onda su Giffoni now, la web radio ufficiale del Giffoni Film Festival), nell’ambito dei quali la direttrice della Direzione territoriale INAIL di Salerno, Giovanna Iovino, approfondirà i progetti in tema di sicurezza sul lavoro. FONTE INAIL Foto da Giffoni Film Festival

Nessun commento

Spiacenti, non è possibile inserire commenti adesso

logo

S&L Srl

Via G. Bovini 41

48123 Ravenna


P.IVA 02051500391

Cap.Soc. € 10.000,00

Reg.Imp. RA n.167253 R.E.A. 167253


Copyright © 2017 www.sicurezzaoggi.com

All rights reserved

Powered by Fadpro

Contatti

Email: info@sicurezzaoggi.com

Tel.: +39 0544 465497

Cell.: +39 333 1182307

Fax: +39 0544 239939