a

Video “La Guida Giusta”, focus sulla sicurezza stradale promosso da INAIL, ACI e Polizia Stradale

 

 “La Guida Giusta”, filmato informativo sui comportamenti da tenere alla guida per elevare gli standard di sicurezza sulle strade e ridurre il numero degli incidenti promosso e realizzato da Inail Direzione Regionale Liguria e Automobile Club Genova con la collaborazione della Polizia Stradale di Genova e Autofiori. L’iniziativa ligure si inserisce nel decennio 2011/2020 dedicato dall’ONU alla sicurezza stradale, con l’intento di sensibilizzare gli Stati membri ad adottare provvedimenti in grado di ridurre gli incidenti mortali sulle strade.

Si è parlato delle posture di guida corrette ed i comportamenti per prevenire i disturbi muscolo scheletrici, le tecniche di guida sicura, la distanza di sicurezza nonché i pericoli causati dall’uso di un cellulare alla guida, nonché gli aspetti sanzionatori della violazione del codice della strada. L’iniziativa ligure si inserisce nel decennio 2011/2020 dedicato dall’ONU alla sicurezza stradale, con l’intento di sensibilizzare gli Stati membri ad adottare provvedimenti in grado di ridurre gli incidenti mortali sulle strade. Con questo progetto si cerca di diffondere la ‘cultura della sicurezza stradale’, ovvero individuare e correggere quei comportamenti e quegli atteggiamenti alla base di incidenti e perdita di vite umane: uno stile di guida aggressiva, il mancato rispetto del Codice della Strada, la sottovalutazione delle reali condizioni psico-fisiche, oltre che eventuale uso di alcol e/o altre sostanze psicotrope”.

L’Automobile Club intende evidenziare gli stili di guida “scorretti” e promuovere, invece, la Guida Sicura grazie ai consigli di istruttori qualificati. La Polizia Stradale, invece, intende spiegare le regole ed anche le conseguenze amministrative e penali in cui incorre colui che non le rispetta; tutto ciò non a mero monito ma spiegando e sottolineando la pericolosità sociale di certi comportamenti per sé e per gli altri. (Fonte INAIL Liguria)

Ecco alcuni dati:

A livello nazionale nel 2016 sono stati 175.791 gli incidenti stradali con lesioni a persone che hanno provocato 3.283 vittime e 249.175 feriti. Nel 2016 sono stati 8.282 gli incidenti con 58 morti e 10.375 feriti. (Fonte: dati ACI – Istat 07/2017).

Il 36.66% degli incidenti è dovuto alla guida distratta, il 17.57% per il mancato rispetto della segnaletica e il 12.94% per la velocità: il maggior numero di incidenti è avvenuto su strade urbane in condizioni meteo favorevoli, su rettilineo, nel giorno venerdì nella fascia oraria tra le 10 e le 13. Queste cifre, degne di attenzione testimoniano come anche la strada – al pari dell’edilizia e della grande industria – meriti di essere ai primi posti dell’agenda istituzionale.

I Dati INAIL relativi agli infortuni sul lavoro evidenziano che la prima causa di morte sono gli incidenti stradali!

Nessun commento

Spiacenti, non è possibile inserire commenti adesso

logo

S&L Srl

Via G. Bovini 41

48123 Ravenna


P.IVA 02051500391

Cap.Soc. € 10.000,00

Reg.Imp. RA n.167253 R.E.A. 167253


Copyright © 2017 www.sicurezzaoggi.com

All rights reserved

Powered by Fadpro

Contatti

Email: info@sicurezzaoggi.com

Tel.: +39 0544 465497

Cell.: +39 333 1182307

Fax: +39 0544 239939