ILO: McDonald’s Corporation partner dell’iniziativa globale per lavori dignitosi ai Giovani

GINEVRA (News ILO) – McDonald’s Corporation, il più importante rivenditore al mondo di prodotti alimentari, è l’ultima azienda a impegnarsi per affrontare la sfida dell’occupazione giovanile nell’ambito dell’Iniziativa Globale sui lavori dignitosi per i giovani.

Lanciata nel 2016 dai capi esecutivi delle Nazioni Unite, Decent Jobs for Youth (Lavori dignitosi per i giovani) è l’iniziativa globale per promuovere l’occupazione giovanile e garantire che i giovani abbiano accesso a un lavoro dignitoso in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile.

La mossa di McDonald per aderire all’Iniziativa Globale si unisce al lancio della sua nuova iniziativa chiamata Youth Opportunity per ridurre le barriere all’occupazione dignitosa per due milioni di giovani in tutto il mondo entro il 2025. Youth Opportunity si concentrerà sulla preparazione e formazione al pre-impiego, alla creazione di opportunità di lavoro e programmi di sviluppo sul posto di lavoro.

“In tutto il mondo, troppi giovani stanno scoprendo che, non per colpa loro, ci sono barriere all’entrata nel mondo del lavoro. Riteniamo che questo debba cambiare”, ha dichiarato David Fairhurst, Executive Vice President e Chief People Officer di McDonald’s. “Ecco perché McDonald’s e gli affiliati partecipanti stanno espandendo i nostri programmi di formazione e istruzione sul posto di lavoro di livello mondiale per andare oltre quelli che assumiamo. Insieme, faremo leva sulla nostra “dimensione” e aiuteremo questi giovani a sviluppare le competenze di base per il posto di lavoro di cui hanno bisogno, per ottenere un lavoro e creare le opportunità di cui hanno bisogno per avviare la loro carriera e raggiungere il loro vero potenziale – sia da McDonald’s che altrove”.

“Accogliamo con favore la decisione di McDonald’s di impegnarsi a favore di “Lavori dignitosi per i giovani”, che mira a un cambiamento positivo nella vita dei giovani attraverso azioni positive”. Deborah Greenfield, Direttore generale dell’ILO per le politiche.

Attraverso l’iniziativa Opportunità giovanili, la società sta pilotando un programma di formazione sulla preparazione al lavoro pre-assunzione a Chicago, con il l’obiettivo di ridurre gli ostacoli all’occupazione per 4.000 giovani nella città, prima di lanciarlo in altre città degli Stati Uniti a partire dal prossimo anno. Questa iniziativa sarà inoltre lanciata dal 2019 ai mercati globali partecipanti attraverso programmi di formazione e partner rilevanti a livello locale.

‘Con 64 milioni di giovani disoccupati in tutto il mondo, la sfida dell’occupazione giovanile è vasta e colpisce tutti i paesi. L’ILO è pienamente impegnato nell’equipaggiare i giovani con competenze rilevanti per il mercato del, e collabora con i governi e le parti sociali nell’attuazione di soluzioni mirate promuovere la transizione dei giovani verso posti di lavoro di qualità – posti di lavoro che proteggano i loro diritti, offrano loro protezione sociale e consentano loro di farsi “ascoltare”. Accogliamo con favore la decisione di McDonald’s di impegnarsi a favore di “Lavori dignitosi” per la gioventù. che mira a un cambiamento positivo nella vita dei giovani attraverso azioni positive”, ha affermato Deborah Greenfield, vicedirettore generale per le politiche dell’ILO.

Collocando la sua nuova iniziativa nella piattaforma di “Decent Jobs for Youth”, McDonald’s si unisce a un gruppo eterogeneo di partner strategici impegnati a incrementare l’azione e l’impatto sull’occupazione giovanile. Gli impegni del settore privato comprendono la Global Youth Initiative di Nestlé, che mira a facilitare l’accesso a opportunità economiche per 10 milioni di giovani in tutto il mondo e l’immensa immersione di Lukoil nei paesi della CSI, migliorando le capacità e le conoscenze locali per fornire politiche e programmi nazionali per l’occupazione giovanile.

I partner di “Lavori dignotosi” per i giovani concordano di allineare le loro azioni a 15 principi guida fondamentali e migliorare la quantità e la qualità dei posti di lavoro per i giovani. In cambio, hanno (i) accesso sicuro alle competenze, alle reti e alle migliori pratiche di un’alleanza mondiale impegnata a creare posti di lavoro dignitosi per giovani donne e uomini; (ii) ottenere un ulteriore riconoscimento globale posizionando le azioni di occupazione giovanile delle organizzazioni nel contesto dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile; e (iii) aumentarne la portata e l’impatto attraverso sinergie a livello nazionale e regionale. Fonte ILO (International Labour Organization). Traduzione a cura di Mario Padroni       Thanks: Photo by James Baldwin on Unsplash

Nessun commento

Spiacenti, non è possibile inserire commenti adesso

logo

S&L Srl

Via G. Bovini 41

48123 Ravenna


P.IVA 02051500391

Cap.Soc. € 10.000,00

Reg.Imp. RA n.167253 R.E.A. 167253


Copyright © 2017 www.sicurezzaoggi.com

All rights reserved

Powered by Fadpro

Contatti

Email: info@sicurezzaoggi.com

Tel.: +39 0544 465497

Cell.: +39 333 1182307

Fax: +39 0544 239939