ILO – 11 ottobre 2018 Giornata internazionale della ragazza

L’11 ottobre di quest’anno si è celebrata la giornata internazionale della ragazza, e in questa occasione l’ILO ricorda e sottolinea l’importanza globale nel creare una forza lavoro di ragazze esperte per un mondo più equo. I divari di genere nel mercato del lavoro persistono, anche se le ragazze sono sempre più istruite rispetto ai ragazzi in quasi tutte le regioni del mondo.

Pensavo che solo gli uomini potessero imparare la robotica – ora sono in grado di costruire un robot!

Queste “erano le parole ispiratrici di una ragazza libanese adolescente dopo aver frequentato un corso di formazione per ragazze interessate a carriere Scientifiche, Tecnologiche, Ingegneristiche e Matematiche (STEM).

È solo una delle oltre 600 milioni di adolescenti in tutto il mondo che si preparano ad entrare in un mondo di lavoro che viene trasformato da innovazione e automazione. Nonostante la ritrovata fiducia e passione per le carriere STEM, affronterà sfide scoraggianti mentre transiterà dalla scuola al lavoro nei prossimi anni.

La sua scuola secondaria potrebbe non essere in grado di fornirle le capacità critiche di cui ha bisogno per avere successo all’università e entrare nel campo della robotica dopo la laurea. Anche se lo facesse, la violenza di genere dentro e intorno alla scuola e la presenza di inadeguate strutture igienico-sanitarie potrebbero impedirle di continuare nel percorso di apprendimento.

“I divari di genere nel mercato del lavoro persistono, anche se le ragazze sono sempre più istruite rispetto ai ragazzi in quasi tutte le regioni del mondo”

La sua famiglia, insegnanti e amici possono condividere la convinzione che la robotica sia una carriera per gli uomini, negandole opportunità di formazione critica e indirizzarla verso carriere a basso reddito. Potrebbe essere costretta ad assumere una parte significativa delle faccende domestiche o sposarsi presto, limitando ulteriormente le sue prospettive lavorative.

Questi sono i motivi per cui persistono le differenze di genere nel mercato del lavoro, anche se le ragazze sono sempre più istruite rispetto ai ragazzi in quasi tutte le regioni del mondo, in particolare a livello terziario. Secondo l’Organizzazione internazionale del lavoro, le giovani donne di età compresa tra i 15 ei 29 anni hanno una probabilità tre volte maggiore rispetto ai giovani di non essere né occupate né a scuola. E una volta che sono fuori dalla forza lavoro, tendono a starne fuori.

Quasi il 70% di queste giovani donne dichiara di voler lavorare in futuro. Tuttavia, quelli che trovano lavoro spesso si trovano nei segmenti più marginalizzati dell’economia informale, senza guadagnare abbastanza per essere economicamente rafforzati o supportare le loro famiglie.

In occasione della Giornata internazionale della ragazza di quest’anno, l’11 ottobre, la comunità globale dovrebbe ripensare a come prepariamo le ragazze per una transizione e riuscita nel mondo del lavoro. Le 600 milioni di ragazze adolescenti del mondo hanno il potenziale, la forza, la creatività e l’energia per soddisfare le richieste dell’industria globale.

Ecco cosa ognuno di noi può fare per sostenere una Skilled GirlForce

I governi dovrebbero investire per migliorare la qualità, la pertinenza e la risposta dell’insegnamento e dell’apprendimento alle specifiche richieste di genere – che include la costruzione di abilità trasferibili come la risoluzione di problemi, la fiducia, comunicazione e alfabetizzazione digitale.

Le scuole e il settore privato dovrebbero lavorare insieme per preparare le ragazze alla forza lavoro attraverso tutoraggio, job shadowing e apprendistati che offrano alle ragazze un apprendimento diretto e modelli di ruolo.

I genitori, gli insegnanti, così come le ragazze e i ragazzi stessi, dovrebbero sfidare norme e convinzioni dannose che impediscono alle ragazze di avere le stesse opportunità dei ragazzi.  Ultimo ma non meno importante, le ragazze dovrebbero continuare a perseguire i loro sogni e gridare l’ingiustizia ogni volta che la incontrano.

Ulteriori informazioni su GirlForce: Skills, Education and Training for Girls Now, una nuova pubblicazione congiunta dell’Organizzazione internazionale del lavoro e dell’UNICEF. Fonte ILO. Traduzione a cura di Mario Padroni

Nessun commento

Spiacenti, non è possibile inserire commenti adesso

logo

S&L Srl

Via G. Bovini 41

48123 Ravenna


P.IVA 02051500391

Cap.Soc. € 10.000,00

Reg.Imp. RA n.167253 R.E.A. 167253


Copyright © 2017 www.sicurezzaoggi.com

All rights reserved

Powered by Fadpro

Contatti

Email: info@sicurezzaoggi.com

Tel.: +39 0544 465497

Cell.: +39 333 1182307

Fax: +39 0544 239939