Dichiarazione congiunta del Direttore esecutivo dell’UNICEF Henrietta Fore e del Direttore generale dell’OMS Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus.
Nella corsa al vaccino COVID-19, o vinciamo insieme o perdiamo insieme.

10 febbraio 2021 Comunicato stampa congiunto New York/Ginevra
Dei 128 milioni di dosi di vaccino somministrate finora, più di tre quarti di queste vaccinazioni sono in soli 10 paesi che rappresentano il 60% del PIL globale.
Ad oggi, quasi 130 paesi, con 2,5 miliardi di persone, devono ancora somministrare una sola dose.
Questa strategia autolesionista costerà vite e mezzi di sussistenza, darà al virus ulteriori opportunità di mutare ed eludere i vaccini e minerà la ripresa economica globale.
Oggi, l’UNICEF e l’OMS – partner da più di 70 anni – chiedono ai leader di guardare oltre i loro confini e di impiegare una strategia di vaccinazione che possa effettivamente porre fine alla pandemia e limitare le varianti.
Gli operatori sanitari sono stati in prima linea nella pandemia nei contesti a basso e medio reddito e dovrebbero essere protetti per primi in modo che possano proteggerci.
I paesi partecipanti al COVAX si stanno preparando a ricevere e utilizzare i vaccini. Gli operatori sanitari sono stati addestrati, i sistemi della catena del freddo sono pronti. Quello che manca è la fornitura equa di vaccini.
Per assicurare che il lancio dei vaccini inizi in tutti i paesi nei primi 100 giorni del 2021, è imperativo che:
I governi che hanno vaccinato i propri operatori sanitari e le popolazioni a più alto rischio di malattie gravi condividano i vaccini attraverso COVAX in modo che altri paesi possano fare lo stesso.
L’acceleratore Access to COVID-19 Tools (ACT), e il suo pilastro vaccini COVAX, sia completamente finanziato in modo che i finanziamenti e il supporto tecnico siano disponibili per i paesi a basso e medio reddito per la distribuzione e la somministrazione dei vaccini. Se completamente finanziato, l’acceleratore ACT potrebbe rendere fino a 166 dollari per ogni dollaro investito.
I produttori di vaccini allocano equamente le limitate forniture di vaccini; condividono la sicurezza, l’efficacia e i dati di produzione come una priorità con l’OMS per la revisione normativa e politica; aumentano e massimizzano la produzione; e trasferiscono la tecnologia ad altri produttori che possono aiutare a scalare la fornitura globale.
Abbiamo bisogno di una leadership globale per aumentare la produzione di vaccini e raggiungere l’equità dei vaccini.

COVID-19 ha dimostrato che i nostri destini sono inestricabilmente legati. Che si vinca o si perda, lo faremo insieme”. Fonte:WHO (World Health Organization) Traduzione a cura di Mario Padroni. Photo by CDC on Unsplash

COS’È COVAX?
COVAX è uno dei tre pilastri dell’acceleratore Access to COVID-19 Tools (ACT), lanciato in aprile dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dalla Commissione Europea e dalla Francia in risposta a questa pandemia. Riunisce governi, organizzazioni sanitarie globali, produttori, scienziati, settore privato, società civile e filantropia, con l’obiettivo di fornire un accesso innovativo ed equo a diagnostici, trattamenti e vaccini COVID-19. Il pilastro COVAX si concentra su quest’ultimo. È l’unica soluzione veramente globale a questa pandemia perché è l’unico sforzo per garantire che le persone in tutti gli angoli del mondo avranno accesso ai vaccini COVID-19 una volta che saranno disponibili, indipendentemente dalla loro ricchezza.

Nessun commento

Spiacenti, non è possibile inserire commenti adesso

logo

S&L Srl

Via G. Bovini 41

48123 Ravenna


P.IVA 02051500391

Cap.Soc. € 10.000,00

Reg.Imp. RA n.167253 R.E.A. 167253


Copyright © 2019 www.sicurezzaoggi.com

All rights reserved

Contatti

Email: info@sicurezzaoggi.com

Tel.: +39 0544 465497

Cell.: +39 333 1182307

Fax: +39 0544 239939

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Send this to a friend